Falundafa.org

Discorso a Guangzhou ai responsabili di alcuni centri di assistenza nel Paese

 

Li Hongzhi

27 Dicembre 1994

 

Uno dopo l’altro i nostri centri di assistenza sono stati spontaneamente organizzati in varie regioni. Molta gente ha partecipato ai seminari in altre regioni, hanno trovato che questa pratica è veramente grande, hanno voluto trasmetterla alla gente della propria zona, e hanno preso l’iniziativa di insegnarla nei parchi o in altri modi, il che ha creato un impatto sempre più importante per la Falun Dafa. Avete fatto molte cose e contribuito molto. Detto in breve, in una sola frase, voi volete permettere a più persone di ottenere la Fa, migliorare e trarne benefici. State tutti facendo delle buone cose. In modo graduale si sono creati molti nuovi centri, e ce ne saranno ancora di più in futuro. Quindi ora ci troviamo di fronte al problema di come gestirli, anche in futuro questo sarà un problema considerevole. Quindi vi chiediamo di sederci insieme a parlarne e discuterne tempestivamente.

Per la gestione dei centri di assistenza, ci sono sempre stati dei regolamenti chiari ed espliciti. Sapete, quando la gente viene ad imparare la Falun Dafa, noi non abbiamo mai adoperato alcuna misura amministrativa, obbligando la gente ad impararla, né abbiamo mai offerto titoli ufficiali o fatto delle promesse, dicendo che si potranno guadagnare dei soldi. Tutti vengono di loro spontanea volontà, e tutti vogliono imparare la Fa e mettere in grado altra gente di beneficiarne. Quindi avete fatto questo lavoro con tutto il vostro entusiasmo. In altre parole, facciamo questo senza mettere certe condizioni aggiuntive, inoltre svolgere questo compito è molto impegnativo. State solo facendo del bene agli altri e facendo sacrifici per gli altri, senza ricavarne alcun compenso. Certamente quando diciamo che non c’è nessun compenso, parliamo dalla prospettiva della gente comune. Ho detto che diffondere la Fa porta infiniti meriti e virtù. Abbiamo già scritto molte volte le condizioni per stabilire un centro di assistenza, e anche nel libro le abbiamo espresse. I centri di assistenza che noi abbiamo stabilito non sono simili a una qualunque unità di lavoro, e non somigliano a una società o ad un’unità amministrativa, non facciamo quel genere di cose, e questa è la nostra caratteristica principale. Perché non facciamo quel genere di cose? Perché è facile che accendano il desiderio della gente di sviluppare un qualche tipo di impresa, si tenderebbe a sviluppare quel genere di attaccamento. Inoltre, sarebbero coinvolte altre questioni. Se i nostri centri di assistenza venissero gestiti veramente come un’unità di lavoro, si creerebbero molti problemi. Per esempio, l’affitto richiede soldi, installare un telefono richiede soldi, e le bollette di acqua e luce richiedono soldi. Allora da dove arriverebbero i fondi necessari? Ognuno insegna la pratica su basi di volontariato. Noi non facciamo pagare nessuna quota associativa, né raccogliamo soldi dalla gente. Ognuno lo fa volontariamente. Quindi non facciamo quel genere di cose, la vera coltivazione non contempla quelle cose. Ai tempi in cui Sakyamuni insegnava la sua Fa, per non far sviluppare alla gente quel tipo di attaccamento, lui conduceva i suoi discepoli a staccarsi dal mondo secolare ed a coltivare nei monasteri. Lui faceva così. Mentre altre religioni, come le religioni occidentali, non facevano così. Sebbene non facessero in quel modo, anche loro parlavano del non dare troppo peso alla fama o ai propri interessi. In altre parole, se vogliamo coltivare veramente e migliorare noi stessi, e se vogliamo fare veramente questa cosa buona, non possiamo farla diventare un’impresa commerciale, né possiamo farla sembrare un’unità di lavoro. Dovete stare attenti a questo.

C’è qualcos’altro riguardo a questo. Se cercate di fare soldi, se la utilizzate per guadagnare soldi, allora avrete danneggiato completamente questa Fa, perché la Fa serve per salvare la gente, e non può essere usata per fare affari e attività commerciale. Inoltre, molti maestri di qigong nel passato hanno fatto cose come curare le malattie, offrire consulti, e hanno fatto soldi. Ci sono persone in altre pratiche che l’hanno fatto. Alcuni sfacciatamente hanno detto che senza il denaro, non si può mantenere il Tao, in realtà si tratta proprio di una teoria assurda. Come se i coltivatori della Cina antica avessero avuto un sacco di soldi, mentre in realtà erano tutti poveri in canna. Certamente non siamo contrari al fatto che abbiate i soldi, ho già parlato di questo. Potete fare bene il vostro lavoro e guadagnare più soldi, questa è una questione che riguarda la gente comune. Nel corso della nostra coltivazione, abbiamo bisogno di salvaguardare questa Fa e di assicurarci che questa Fa non perda la sua forma o vada fuori strada. Non soltanto oggi la studiate in questo modo, sarà lasciata per la storia per molto tempo a venire. State tutti studiando questa Fa e seguendo questa Fa, se non agiamo bene fin dagli inizi, se andiamo fuori strada propri alla partenza, allora in futuro sarà deformata fino a non essere più riconoscibile. Sapete, io stesso, dalla mia parte personale, ho cercato di fare del mio meglio per non far succedere niente di male o qualche cattivo fenomeno. Lo stesso vale anche per i centri di assistenza nelle varie regioni in futuro, ciò che voi fate rappresenta il Falun Gong ed in un certo senso è la manifestazione dell’immagine del Falun Gong. Assicuratevi di fare attenzione alla vostra immagine, di fare attenzione al modo in cui fate il vostro lavoro e non macchiate il Falun Gong. Se voi mettete in piedi un’istituzione o ci volete guadagnare dei soldi, direi che non ci sarebbe più alcuna Fa. Una volta che i soldi, le cose materiali, o i propri interessi vengono coinvolti, cose come, “Hai fatto più soldi, ho guadagnato meno”, “Ho fatto molto quindi dovrei ricevere una ricompensa”, come venire rimborsate delle spese e le richieste provenienti dalla società di pagare certi contributi sociali e così via. Penso che se veramente dovessimo metterci in tutto questo, non sarebbe più coltivazione, sarebbe proprio un’impresa, quindi è assolutamente inaccettabile.

Ora noi abbiamo reso pubblica questa Fa. La ragione per cui siamo stati in grado di farlo è perché siamo in grado di gestire bene le cose e di garantire che non perda la sua forma e non vada fuori strada. Se non siamo in grado di fare bene già dall’inizio, chissà fin dove si spingeranno le generazioni future. Loro diranno, “In passato, facevano così quando Li Hongzhi era presente, oggi anche noi facciamo così”. Con la mia presenza, posso rettificare le cose per voi; quando non sarò presente, è difficile dire come diventeranno le cose. Ecco perché richiediamo severamente di fare le cose in questo modo fin dall’inizio, non fondiamo nessuna impresa. Il modo in cui noi amministriamo la nostra pratica è che i nostri centri di assistenza non tengano soldi e che assistano la gente su basi di volontariato. Inoltre non predisponiamo nessuna organizzazione o fazione. Noi semplicemente facciamo di nostra spontanea volontà delle buone cose per la gente, e per più persone ancora.

Se qualcuno vuole coltivare noi lo assistiamo, e anche noi siamo coltivatori, questo è il nostro principio. Quindi quando voi costituite un centro di assistenza, non dovreste pensare di richiedere una struttura, un telefono, e questo e quest’altro, non fatelo. Alcuni nostri centri di assistenza utilizzano le condizioni già esistenti, o usano casa loro o i loro uffici, e sono in grado di fare piuttosto bene. Non importa quali sono le condizioni e come abbiamo fatto, ciò che è cruciale è la vostra comprensione della Fa e la vostra conoscenza della Fa, e se siete in grado di persistere nella coltivazione, questa è la chiave. Come migliorate voi stessi è la cosa primaria, tutto il resto è secondario. Naturalmente, al fine di eseguire meglio il nostro lavoro, alcune persone ci hanno fornito delle condizioni convenienti. Direi che ciò non è un problema. Per esempio, fra i nostri studenti, qualcuno che è a capo di un istituto o di un'impresa, di altre società o dirige un’azienda, lui ha delle condizioni convenienti e ci fornisce un luogo dove la gente può riunirsi per un incontro. Direi che questo non è un problema e non coinvolge il problema del denaro. Dato che ci sono nostri studenti in tutti i settori e professioni, loro possono risolvere quei problemi. Inoltre essi prendono l'iniziativa e sono ben disposti a farlo, e sono felici di fare la loro parte per il Falun Gong e di contribuire. Questo genere di cose sono successe in diverse regioni, hanno fornito spazi o condizioni convenienti, la gente è molto ben disposta a fare queste cose.

Un'altra cosa è che, per aiutare i nostri studenti nella loro pratica, i centri di assistenza nelle varie regioni hanno stampato dei materiali tipo opuscoli, come “Falun Dafa a Changchun”, “Falun Dafa a Pechino”, “Falun Dafa a Wuhan”, e così via. Penso che anche questa forma sia buona. Non importa se è un giornale o un volantino, si tratta solo di esperienze e comprensioni espresse fra loro dai nostri studenti. Tutti vengono puntualmente informati su ciò che dovrebbero fare. Ma di solito lo fanno in modo molto semplice, una o due pagine, di qualità migliore, ma niente di tutto ciò è importante. Allora come si risolve il problema dei costi? Ecco che è coinvolto il problema del denaro. In base alla mia conoscenza, tutte le regioni che hanno stampato queste cose hanno fatto come segue: alcuni studenti hanno delle attività commerciali, al giorno d'oggi molti possiedono delle proprie imprese; oppure fanno questo lavoro nella propria unità di lavoro; oppure sono funzionari amministrativi e hanno delle condizioni convenienti, avendo una tipografia a disposizione nella propria unità di lavoro, quindi usano le loro condizioni convenienti per farlo; o certi imprenditori forniscono delle condizioni convenienti per aiutarvi a farlo. I nostri centri di assistenza non toccano soldi, sono gli altri che ci aiutano a farlo. Noi forniamo solo il testo, dopo di ché distribuiamo il materiale stampato. Ecco come viene fatto, penso che vada piuttosto bene. Alcuni pensano che questa è una cosa che deve essere fatta assolutamente e deve essere fatta regolarmente, e se non funziona cercano altre soluzioni. Possiamo farlo di tanto in tanto. Se ci sono le condizioni, lo potete fare regolarmente; se non avete queste condizioni, non forzate le cose. Il principio è questo.

Per ciò che concerne l'amministrazione dei centri di assistenza, abbiamo delle regole esplicite, e voi dovreste seguirle. Anche per costituire un centro di assistenza ci sono dei requisiti, vi abbiamo detto di riferire i nuovi centri al centro di Pechino o alcuni centri principali, specialmente i centri di assistenza delle province e delle città principali, all'interno della loro area amministrativa, per esempio il centro di assistenza di Guiyang dovrebbe prendersi la responsabilità della provincia di Guizhou, ed i centri di assistenza di tutti i comuni dovrebbero contattarli tempestivamente. Potrebbero non esistere le condizioni comode perché ogni centro di assistenza contatti Pechino. Ci si dovrebbe prendere la responsabilità dei centri dei vari comuni che si trovano attorno alle grandi città, aiutandoli a svolgere bene il lavoro. Tutti dovrebbero essere responsabili verso il Falun Gong. Se voi non ve ne occupate, e loro fanno le cose a modo loro, senza capire quello che noi intendiamo fare, andranno fuori strada e questo sarà una perdita per il Falun Gong. Inoltre, i centri di assistenza grandi, come il caso del centro di assistenza di Wuhan che ha preso a sovraintendere le numerose province limitrofe, penso che anche quello vada molto bene. Hanno più esperienza ed è ormai già da un po’ che lo fanno, quindi sono tranquillo. Hanno una comprensione della Fa relativamente buona e hanno eseguito piuttosto bene i loro compiti nel loro lavoro. Questa è fondamentalmente la situazione. I nostri centri di assistenza devono assicurarsi di non andare fuori strada.

Qualcuno mi ha passato una domanda che mi chiede, “Come deve essere scelto il personale di un centro di assistenza”? Tutto il personale è volontario. Ma c’è una regola: il capo del centro di assistenza deve essere scelto fra coloro che hanno frequentato i miei seminari. Più uno ha ascoltato, più profonda può essere la sua comprensione; spesso accade che chi ha ascoltato meno abbia una comprensione superficiale, e alcuni non capivano nemmeno di che cosa si tratti, così è facile che vadano fuori strada. Naturalmente se si ascolta molto, si legge molto e si studia molto, si può anche arricchire e approfondire la propria comprensione. Quando scegliete le persone, scegliete quelli che sono disponibili, onesti e non fanno cose contorte o perverse.

Inoltre, il Falun Gong non è una coltivazione di qigong ordinario; è coltivazione ad alti livelli. È molto difficile fare questo, ed è estremamente difficile purificare il corpo di una persona e migliorare veramente il livello della xinxing. Devo inviare molto gong per purificare i loro corpi e pulirli. Devo installare molte cose in loro, e devo insegnare anche la Fa profondamente, questo è un compito molto difficile. Sono in grado di fare queste cose in un breve periodo di tempo. Se dovessero coltivare da soli, gli ci vorrebbero decine di anni per raggiungere quel punto. Sarebbe difficile persino per un altro maestro comune metterli in grado di raggiungere quel punto in un anno o due. Non è facile guidare veramente una persona, ma basta solo un istante per distruggerla, è veramente facile. Ecco perché abbiamo sempre avuto questi requisiti.

Noi abbiamo questa regola: alle persone con degli incarichi nelle associazioni di qigong di varie regioni, non permettiamo di lavorare per i nostri centri di assistenza. Ma c’è un’eccezione. Per esempio, c’è un responsabile di un centro di assistenza che è molto buono e che voleva dimettersi dall’associazione di qigong per lavorare per il centro di assistenza. Poiché quella associazione di qigong si trovava in una condizione di paralisi quasi totale, e lui è molto bravo ed è capace di controllarsi, questa è l’unica eccezione, ed è un caso estremamente speciale. Le persone nelle associazioni di qigong delle altre regioni non hanno una buona comprensione della nostra Fa. Le loro menti indugiano in cose come fare soldi, gestire vari gruppi di qigong, le vecchie idee sono profondamente instillate nelle loro menti. Quindi se loro ci guardano come a un comune qigong e lo gestiscono di conseguenza, in quel modo potrebbero rovinare i nostri studenti. Ecco perché abbiamo sempre richiesto che i membri della Società di Ricerca e di Scienza del qigong non possano lavorare per i nostri centri di assistenza. I capi dei nostri centri di assistenza sono tutti approvati dalla nostra Società di Ricerca e la maggior parte di loro sono stati nominati e designati da me personalmente. Questo può aiutare direttamente a prevenire la deviazione della nostra Dafa. Altrimenti, se venisse gestita come fanno quei qigong comuni, pensateci, ci sono tanti materiali confusi, li potrebbero portare da noi per venderli, ne sarebbero ben felici, poiché avrebbero una buona possibilità per fare soldi e ne potrebbero guadagnare molti, farebbero cose di tutti i tipi. Il loro scopo è fare soldi, non è che intendano danneggiare la nostra pratica. Quelle cose confuse all’interno interferirebbero con i nostri studenti. Alcuni che non hanno una comprensione profonda della Fa, è facile che vadano fuori strada. Potrebbero persino portare qui dei libri di qigong confusi per venderli, come fanno altre pratiche di qigong.

Ora quando viene un maestro di qigong a tenere un corso, la gente ci pensa sopra in modo più razionale. Non è più così cieca come prima, quando, ogni volta che un maestro di qigong veniva a tenere un corso, vi partecipava. Ora la gente è diventata molto calma e osserva bene se si tratta di una cosa vera o fasulla; non è più come prima. Quindi è difficile per un maestro di qigong tenere un corso. Quando non riescono ad avere un numero sufficiente di iscrizioni, spingeranno i nostri studenti a frequentare i loro corsi. In questo modo hanno potuto tenere quei corsi e guadagnare soldi, ma avranno rovinato i nostri studenti. Noi stiamo facendo una cosa così importante ed abbiamo fatto talmente tanti sforzi, eppure loro rovinano i nostri studenti in una frazione di secondo. Naturalmente con alcuni studenti i requisiti non possono essere troppo alti, dopo tutto hanno appena imparato la Fa e la loro comprensione della Fa potrebbe non essere molto profonda, ma potrebbero rovinarsi inconsapevolmente. Avevamo questa regola in passato: qualunque capo dei centri di assistenza di qualunque provincia o città che fa una cosa del genere, deve essere sostituito, non può assolutamente rimanere.

Se c’è qualcuno nei centri di assistenza in varie regioni o se c’è un assistente nei luoghi di pratica che spinge i nostri studenti ad ascoltare le conferenze di altri maestri di qigong, vende fra i nostri studenti materiali di altre pratiche di qigong o conduce i nostri studenti a fare cose contorte o perverse, noi dobbiamo sostituirli tutti quanti ogni volta che vengono identificati e non possiamo assolutamente permettere loro di rimanere, se rimangono in futuro ci saranno infiniti guai. Ciò è già un danneggiamento grave della Fa, un danneggiamento della Fa dall’interno. Questo non è assolutamente permesso. Non dobbiamo lasciare assolutamente nessuno spazio, sostituite tutti quanti senza eccezioni.

Come principio noi gestiamo tutto in modo libero, ma quando si tratta della coltivazione siamo veramente tassativi, a nessuno è permesso fare danni. La nostra struttura organizzativa è veramente informale; se volete partecipare alla pratica, potete partecipare; se non volete partecipare alla pratica, potete andarvene. Se verrete, saremo responsabili nei vostri confronti, spiegandovi come fare. Se non volete impararla, chi potrebbe trattenere il vostro cuore? Se vi tratteniamo qui, ma voi non la fate seriamente, dite le cose più disparate, fate le cose a casaccio, allora state minando e danneggiando la nostra Fa dall’interno, e noi questo non lo permettiamo. Chiunque la voglia imparare, lo può fare di sua propria scelta; quando comprende che cos’è la Fa, può coltivare. Il desiderio di voler essere una persona buona deve essere auto-motivato, nessuno vi può obbligare. Se dite, “Devi essere buono, se non fai così non va bene”. Ma quella persona non lo vuole proprio, che cosa puoi farci? Si dice che se qualcuno non vuole coltivare, neppure un Budda può farci niente, deve partire dalla propria volontà, non potete obbligarlo.

C’è un’altra cosa, abbiamo molti studenti, un numero piuttosto grande di studenti, che stanno tranquillamente leggendo il libro, lo leggono tutti i giorni, e lo leggono ogni volta che si imbattono nei problemi. Sotto questo aspetto, stanno facendo persino meglio dei nostri assistenti. Quindi ogni centro di assistenza dovrebbe organizzare la gente per studiare molto la Fa, e gli assistenti nei luoghi di pratica in particolare dovrebbero svolgere un ruolo esemplare. Abbiamo dei requisiti per gli assistenti (per gli studenti, siete liberi di imparare se volete farlo), devono coltivare solo il Falun Gong, altrimenti danneggerebbero un gruppo di studenti. Dato che siete assistenti, dovreste farlo bene. È necessario che gli assistenti comprendano la Fa più in profondità e che leggano il libro di più. Naturalmente molti assistenti prendono questo lavoro molto seriamente e sono ben disposti a farlo, ma spesso il loro livello di istruzione è limitato e per alcuni di loro è persino difficile leggere il libro, ed in più sono anche avanti con l’età, ma questo non è un problema, possono organizzare la gente per studiare la Fa. Quando organizzano la gente a studiare e a leggere il libro, non lo ascolteranno anche loro? Quando gli altri parlano delle loro esperienze e delle loro comprensioni, possono migliorare anche loro insieme agli altri. Fintanto che la studiate, tutti voi potete migliorare. Dovreste integrare lo studio della Fa con gli esercizi, dovrebbero andare di pari passo.

Molte regioni ora stanno facendo bene nell’organizzare gruppi di pratica, ma spesso trascurano lo studio della Fa. Quando gli studenti pongono le domande, gli assistenti non sono in grado di rispondere o di spiegare le cose con chiarezza, e quindi aspettano che arrivi il Maestro per chiedere e cercano di scoprire dove si trova il Maestro. In realtà alcune domande sono state trattate nel libro, e se veramente non siete in grado di rispondere alle domande, potete organizzare la gente perché ascoltino i nastri, e li ascoltino più volte. Queste domande hanno tutte una risposta nel libro. Sono trattate in modo generico nel “Cina Falun Gong (Edizione Rivista)”, fintanto che studiate sul serio, ogni cosa può essere risolta. A Changchun, da quando è iniziata questa grande campagna di studio della Fa, gli studenti hanno poche domande da chiedere quando mi vedono. Altrimenti, poiché tutti mi conoscono, appena metto un piede fuori dalla porta, dopo tutto è la mia città, appena mi incammino per strada, molte persone mi chiederebbero di questo e quest’altro, perché veramente tanti stanno imparando la Fa e molti di loro mi conoscono. Adesso quando mi incontrano, mi salutano e non hanno molto da dire, perché non c’è molto da chiedere. Da quando hanno cominciato a memorizzare il libro, invece di verificare dopo aver fatto qualcosa, sanno già da prima se devono fare una certa cosa oppure no. È straordinario. Essi studiano la Fa e la considerano indispensabile per la loro pratica, e la considerano una priorità. Io penso che le altre regioni dovrebbero studiare la Fa come a Changchun, e cominciare una campagna di studio della Fa; allora una gran quantità di domande verrebbero facilmente risposte, risolvereste voi quelle domande. Un’altra cosa, quando scegliete un assistente, dovreste assicurarvi di non pensare a quanto sia in buoni rapporti con voi o alla vostra amicizia, e assicurarvi di non basare la vostra decisione sulle emozioni; oppure pensare che è difficile sostituire un assistente dopo che è stato scelto. Non potete fare così. Dovete essere responsabili nei confronti della Fa. Dovete stare attenti a queste cose. Se uno è all’altezza dei requisiti ed è capace, può farlo; se non è qualificato, piuttosto cerchiamo qualcuno che faccia temporaneamente il lavoro, piuttosto che scendere a compromessi. Ho parlato di questo in passato. I monaci che coltivano nei monasteri ed il capo del tempio che viene chiamato abate, loro sono coltivatori professionali. Noi coltiviamo nella società della gente comune, la nostra Fa è buona, può mettere in grado le persone di coltivare verso alti livelli. Che differenza c’è fra gli assistenti dei nostri luoghi di pratica e gli abati nei monasteri? Non è che i requisiti per voi siano alti, si tratta di un qualcosa di merito e virtù incommensurabili. Non importa quante persone possano avere successo con la coltivazione nei nostri luoghi di pratica, anche se ce ne fosse soltanto una, questo assistente avrebbe incommensurabili meriti e virtù. Si tratta di una faccenda molto seria e dovreste farla bene. Noi abbiamo adottato le condizioni più convenienti per la coltivazione, in modo da permettere a tutti di migliorarsi, ma con queste condizioni convenienti non significa che possiamo essere così sbadati e irresponsabili nei confronti della Fa. In futuro probabilmente ci sarà della gente che coltiverà nei monasteri, è possibile, quindi bisogna fornire loro certe condizioni.

Attraverso questo periodo di pratica, potrebbero manifestarsi molti problemi in regioni differenti. Potete fare delle domande a riguardo. Potete fare domande sulle cose che non sapete come gestire nella vostra pratica o nel vostro lavoro. Risponderò per voi.

Discepolo: Gli studenti del Falun Gong prendono parte a una dimostrazione di capacità soprannaturali.

Maestro: È una cosa che non ho ancora visto. È assolutamente proibito farlo, assolutamente inaccettabile. È uno che coltiva solo il Falun Gong? Prima cosa faceva? (Qualcuno dice: Questa persona ha imparato altri qigong, ma il suo gong non aumentava. Il suo gong è salito solo dopo aver praticato il Falun Gong, e lui dice di aver raggiunto i Tre fiori riuniti sopra la testa") Dobbiamo aiutare queste persone a capire certe cose. Se vuole praticare il Falun Gong, deve seguire i requisiti del Falun Gong. Non ha seguito affatto i requisiti del Falun Gong e non risponde affatto allo standard per un praticante del Falun Gong. Oltretutto è molto probabile che questa persona sia posseduta. Quando lui pensa che vada bene fare così e quando lui persegue qualcosa, i miei Fashen non si prendono assolutamente cura di lui. Potrebbe essere questo il caso. Casi come questo danneggiano la nostra Fa da un’altra angolazione, è totalmente inaccettabile. Se questa persona è in grado veramente di perseverare nella coltivazione, dovrebbe seguire il nostro standard, altrimenti, non dovremo fornirgli nessuna condizione. Non può essere considerato un coltivatore del Falun Gong. Se della gente che pratica altri qigong vuole venire ad imparare la Fa, possono venire ad impararla, dipende tutto dalla loro relazione predestinata. Se chiediamo alla gente di impararla, trascinando qui qualcuno perché la impari; qualcuno che non vuole impararla, ma viene ad impararla solo perché altri vengono ad impararla, direi che questo non è di beneficio in nessun modo. Alcune persone possono essere salvate e anche non essere salvate, noi guardiamo le relazioni predestinate. Non badate a quante persone abbia trascinato, il problema è se queste persone possono praticare il Falun Gong o meno e se possono concentrarsi in una sola via. Quando tornate a casa, dovreste promuovere una campagna di studio della Fa, dovreste essere in grado di farlo e di comprendere, altrimenti il problema diventerà sempre più grave.

Discepolo: Possiamo aumentare il numero dei responsabili dei luoghi di pratica?

Maestro: Sì, potete aggiungere più persone, potete selezionarle voi stessi, e va bene se aggiungete una o due persone. Assicuratevi di selezionare persone che abbiano una comprensione relativamente buona e che abbiano l’entusiasmo di fare questo lavoro.

Discepolo: Uno studente ha detto: "Ho già raggiunto i ‘tre fiori riuniti sopra la testa’. Il quindicesimo giorno dell’ottavo mese, il Maestro Li Hongzhi ha condotto via il mio Fashen”.

Maestro: State attenti! Tutte le persone di questo tipo stanno vivendo le illusioni causate da ogni genere di attaccamento. Gente del genere è già comparsa in momenti diversi in varie regioni. Proprio come hai appena descritto, questa persona è in una situazione molto pericolosa. Lui ha detto, “Ho raggiunto i ‘tre fiori riuniti sopra la testa’, ho capacità molto grandi”, e finirà col dire, “sono un Budda. Non imparate da Li Hongzhi. Imparate da me!” Se andrà avanti così, alla fine succederà questo problema. A questo genere di persona, dovreste subito indicargli il suo problema, chiedendogli di eliminare assolutamente quegli attaccamenti. È molto facile che ci siano dei problemi. All’inizio queste persone mi rispettavano molto, alcuni addirittura mi hanno scritto lettere con il sangue, si sono tagliate un dito per fare un giuramento di sangue, dicendo che avrebbero coltivato il Falun Gong fino alla fine. Alla fine affermano di essere dei “Budda” e dicono, “Non imparate da Li Hongzhi, imparate da me”. Perché sono scivolati in basso, perseguono la fama e i guadagni e si compiacciono, e con l’aggiunta di interferenze da parte dei demoni, non riescono più a uscirne. Apparentemente dicono che il Falun Gong è buono, ma in realtà, con le loro azioni stanno danneggiando il Falun Gong. È proprio come vi ho detto prima, qualcuno diceva, “Il Falun Gong è proprio buono. Dopo che l’avrete imparato non avrete più problemi. Guardate, posso camminare in mezzo alla strada tenendo il libro e nessuna macchina potrà investirmi”. Non sta danneggiando il Falun Gong? Apparentemente sembra che stiano sostenendo il Falun Gong, ma in realtà stanno danneggiando il Falun Gong.

Discepolo: Cosa ne pensa riguardo alla manifestazione di qigong che ha organizzato non molto tempo fa la Società di Ricerca della Scienza del qigong di Guangzhou?

Maestro: Le Società di Ricerca della Scienza del qigong di alcune regioni sono sotto l’amministrazione della Commissione Sportiva, che considera il qigong come un tipo di attività sportiva. Trattandosi di un’attività sportiva popolare, a volte organizza eventi con tutte le pratiche di qigong di diverso genere, proprio come fare ginnastica. Quando organizzano manifestazioni di qigong in certe occasioni, dato che, dopo tutto, lo considerano uno sport e non un qualcosa di cattivo, anche se noi non facciamo quelle cose, se loro le organizzano veramente, come dimostrazione di rispetto, possiamo organizzare tutti di andarci, eseguire i movimenti come fare della semplice ginnastica. Ma state attenti: la premessa è che noi non lo facciamo come qualche genere di nostra attività, ma solo passivamente, quando la società di Ricerca della Scienza del qigong ce lo richiede. Possiamo spiegarlo chiaramente; facciamo una o due serie di movimenti, in segno di sostegno alle loro attività sportive. Lo possiamo fare in circostanze speciali. Ma dobbiamo affermare un punto, se ci sono altri maestri di qigong che organizzano l’esibizione, noi non partecipiamo. Va bene solo se è una manifestazione puramente sportiva. Dovete gestire questa cosa in modo corretto.

C’è un altro punto. Esiste una situazione nei centri di assistenza di varie regioni: stanno tutti promovendo e diffondendo il Falun Gong ed alcune regioni hanno adottato la forma di tenere seminari. È meglio che non la chiamiamo “tenere seminari”. Possiamo usare un altro termine. La ragione è che quando lo fate, nessuno può insegnare la Fa, certamente voi non potete farlo. Se qualcuno si mette lì ad insegnare il Falun Gong, dicendo alla gente cosa dovrebbe fare, o si mette ad insegnare questa Fa, allora sta insegnando una pratica malvagia e sta danneggiando la Dafa. Esiste una sola Falun Dafa. Va bene se si prende il libro in mano e lo si legge ad alta voce; va bene se il capo del centro incarica qualcuno di leggere il libro ad alta voce.

Inoltre, potete organizzare la gente a guardare i video registrati. Mi riferisco ai video completi dei seminari, dopo aver guardato la prima lezione, possono fermarsi per imparare gli esercizi; il giorno successivo, possono guardare la seconda lezione e poi fermarsi per imparare di nuovo gli esercizi.

Un altro modo è ascoltare i nastri registrati, una lezione dopo l’altra, e dopo qualcuno insegna gli esercizi. Questo non è un problema. Tutti possono imparare insieme gli esercizi. Potremo usare questa forma in futuro, e questa è la forma migliore. Possiamo organizzare la gente per imparare la pratica insieme, possiamo impararla in quel modo.

Inoltre, chi arriva dopo può direttamente seguire gli altri e fare gli esercizi con loro nei luoghi di pratica, poi può leggere il libro o ascoltare i nastri, fate semplicemente così. Ma una cosa deve essere certa: non dobbiamo gestire l’attività generale dell’insegnamento della pratica come se fosse un’attività commerciale. Dovremmo fare le cose in base alle condizioni a nostra disposizione, e non possiamo far pagare dei soldi. Sia che prendiamo in prestito un’aula di scuola, oppure una sala riunioni, oppure una auditorium perché c’è più gente, non possiamo raccogliere i soldi. Lo abbiamo già stabilito in modo assoluto: non possiamo farla diventare un’impresa commerciale. Dovete fare molta attenzione a questo. Se accade una situazione veramente speciale dove ci ritroviamo con molti studenti e c’è molta gente che sta imparando la Fa, e abbiamo bisogno di uno spazio ampio, ma non riusciamo a farcelo prestare ed abbiamo bisogno di usare l’auditorium di qualcun altro che esige una quota di pagamento, allora dovreste contattare direttamente Pechino per la gestione di questo caso speciale. Se ci fosse veramente questa situazione, allora potete raccogliere il costo dell’affitto dell’auditorium, ma nemmeno un centesimo in più. In breve, non possiamo trattenere nessun soldo nelle nostre mani, i centri di assistenza non possono tenere soldi, e noi non facciamo attività commerciali. Ho chiarito questo problema molto chiaramente a tutti voi, perché si tratta di cose molto serie. La nostra pratica è in grado di seguire un sentiero retto, e proprio su questo punto c’è una differenza fondamentale rispetto alle altre pratiche.

Discepolo: A Shanghai, è stato riferito che uno che pratica il Falun Gong, che non aveva mai partecipato ai seminari, quando organizzava altra gente per praticare gli esercizi, prima diceva, “Venerate il nostro venerabile Maestro Li Hongzhi, studiate la Dafa Falun Gong e coltivate la xinxing e Verità-Compassione-Tolleranza”, e poi facevano gli esercizi. Dopo aver finito di fare gli esercizi, diceva, “Abbiamo finito. Grazie Maestro”. Ha detto che intendeva così mostrare venerazione al Maestro.

Maestro: Non ha mai partecipato ai seminari? (Risponde: No, mai.) Ciò che hai riferito è molto importante. Perché ci sono degli studenti in molte regioni che, non appena leggono il libro o, nel caso di pochi studenti, ascoltano i nastri, pensano che questo sia grande, ma non sanno che cosa fare. Questo problema potrebbe accadere. In futuro potrà accadere in altre regioni. Dovete stare molto attenti. Appena sentite qualcuno riportare queste cose, indipendentemente dalla regione dove è situato il vostro centro di assistenza, avete la responsabilità di dire a questa persona che non deve fare così. Cose del genere possono spesso condurre delle persone che non hanno imparato il Falun Gong dalla loro parte, in modo confuso. In realtà. questa persona non ha partecipato ai seminari e non comprende le cose, quindi è possibile che, agendo così, volesse mettersi in mostra. Ma non tirate delle conclusioni su di lui; in futuro, dopo che avrà partecipato allo studio, saprà come deve gestire questa cosa. Ma questo è veramente un problema, dovete stare attenti. Non importa in quale regione capitano queste cose, quando ad un centro di assistenza giunge una segnalazione, coloro che vivono nelle vicinanze dovrebbero fermarlo facendogli una telefonata o usando altri metodi. Dovete correggere cose di questo genere.

Per ciò che concerne Shanghai, vi andrò appena ce ne sarà l’opportunità in futuro, perché ci ho sempre pensato.

Discepolo: Il fatto che il centro generale di Harbin ha organizzato un gruppo di assistenti per andare a Changchun a studiare.

Maestro: La situazione di Harbin è molto buona. Dopo aver organizzato un gruppo di assistenti per andare a Changchun per partecipare ad una conferenza di condivisione delle esperienze, organizzata dal centro generale, la loro comprensione è migliorata notevolmente e hanno organizzato varie attività, a questo proposito, stanno facendo molto bene. Il centro generale di Chanchun mi ha informato circa la situazione in Harbin. Ne sono a conoscenza. Penso che l’estate ad Harbin sia molto bella, quando la gente siede lungo la riva del fiume per leggere il libro insieme, questo va molto bene.

Discepolo: La città di Daqing vuole invitare il Maestro a tenere un seminario.

Maestro: Non parliamo più dell’organizzare seminari. In futuro organizzerò le cose in senso generale. Adesso ci sono molte lettere d’invito. Ho visto due inviti provenienti da Daqing. L’anno scorso a Qiqihar, c’erano le persone di Daqing che ci sono andate per imparare.

Discepolo: La diffusione della Fa in regioni dove il Maestro non ha tenuto seminari.

Maestro: Potete fare così: dopo aver ascoltato questa volta la Fa a Guangzhou, potete tornare a casa e riunire gli studenti che non hanno partecipato ai seminari e parlargli. Se avete registrato le lezioni, potete organizzare la gente per ascoltarle. Sono disponibili anche le registrazioni audio dei seminari di Jinan e sono di buona qualità. Potete organizzare la gente per ascoltare i nastri insieme. Non ascoltatele tutte insieme. Dopo aver ascoltato una sezione, fate una pausa, discutetene e condividete con gli altri in base a ciò che siete in grado di capire, e poi tutti possono esprimere ciò che pensano. Potete renderlo molto vivace.

Discepolo: La questione delle donazioni.

Maestro: Non importa di quanto denaro dispongano, di quanto desiderosi siano di fare donazioni al Falun Gong, non le accettiamo. Perché è così? Perché se voi tenete del denaro, non potrebbero tenerlo anche gli altri centri di assistenza? Se tutti i centri di assistenza tengono dei soldi, in futuro quando si avrà a che fare con i soldi, il cuore della gente cambierà. Quindi non lo facciamo. Se una persona vuole contribuire realmente al Falun Gong, per esempio acquistare del materiale o quando organizziamo le attività di studio della Fa, potete lasciarle fare cose che contribuiscono alle attività e di cui c’è bisogno al momento in cui servono, questo va bene.

Discepolo: Come dovrebbero comportarsi quegli assistenti che hanno il terzo occhio aperto?

Maestro: Come dovrebbero comportarsi quegli assistenti che hanno il terzo occhio aperto? Di solito tutti praticano molto bene, non dite loro nulla. Ad alcuni casi isolati di studenti che hanno qualche insufficienza, potete dirgli dove devono migliorare o dove hanno problemi, è sufficiente dirgli così. Se dite apertamente, “Il tuo Falun è grande così” o “Il suo Falun è così”, se dite le cose in quel modo, tutti vi girerebbero attorno tutti i giorni e cose del genere abbonderanno. Ci saranno anche persone che vi chiederanno quanto in alto hanno coltivato. Non dite assolutamente queste cose in modo casuale. Non appena gli avrete detto quelle cose, la persona svilupperà un attaccamento. Dovete gestire bene questa cosa.

Discepolo: Alcuni hanno detto che la loro unità di lavoro sostiene attivamente la loro pratica.

Maestro: In molte regioni, nelle regioni fredde, praticare d’inverno è duro! Ma alcune unità di lavoro offrono il loro sostegno e concedono degli spazi. Ci sono molti esempi di questo genere. È perché il nostro impatto è molto positivo, dopo aver fatto gli esercizi, gli studenti puliscono il luogo, perfino spalano la neve nel cortile. Siccome noi ci comportiamo bene ovunque noi andiamo, naturalmente la gente è disponibile a fornirci le condizioni convenienti.

Discepolo: Gli studenti del Falun Gong si riuniscono per parlare delle loro esperienze e delle loro comprensioni.

Maestro: A Changchun hanno registrato un video nel quale gli studenti facevano discorsi molto toccanti e gli studenti fra il pubblico erano a loro volta emozionati - alcuni hanno versato persino delle lacrime. Erano molto felici, perché l’incontro era stato molto vivace e l’atmosfera era molto buona. È proprio come hai detto prima, che in quel “campo”, niente mancava ad eccezione della mia persona. È proprio come quando tengo seminari, il campo è molto forte. Si potrebbe dire che è un “raduno” del Falun Gong, ed è simile ad una conferenza della Fa, quindi il risultato è eccellente. Quando in futuro avremo molti studenti, lo potranno fare in questo modo, per parlare delle loro esperienze e comprensioni. Studiare la Fa in questo modo, è molto educativo, poiché gli studenti parlano dei benefici che hanno ottenuto dopo aver imparato la pratica, che sotto certi aspetti, i loro discorsi sono addirittura più interessanti dei nostri.

Discepolo: Tutti condividono le proprie esperienze e comprensioni.

Maestro: Viste ai livelli elevati, queste cose sono ottenute per predestinazione, con il salire del livello, queste cose non possono essere condivise. Noi possiamo solo condividere le nostre esperienze e comprensioni di cose relative a come migliorare la xinxing con la coltivazione. Noi coltiviamo in una retta Fa e non abbiamo paura dell’influenza di circostanze complicate.

Discepolo: Come possiamo gestire bene il rapporto fra i centri di assistenza del Falun Gong e le associazioni locali di qigong?

Maestro: Questa è una cosa molto importante. Ho appena detto che, come principio, coloro che lavorano nelle società locali di Ricerca per la Scienza del qigong, nelle Società di Ricerca della Scienza del corpo umano o nelle Società del qigong, non possono essere responsabili e non possono diventare capi o assistenti dei nostri centri di assistenza del Falun Gong. Ma dobbiamo gestire bene il nostro rapporto con loro, perché la Società Cinese di Ricerca per la Scienza del qigong ha delle regole precise: tutte le pratiche di qigong sotto la loro amministrazione diretta vengono gestite dal maestro della propria pratica, quando si tratta della coltivazione; mentre loro sono responsabili della gestione amministrativa. Ma noi non abbiamo nessuna gestione amministrativa, la gestione della nostra pratica è assolutamente informale. Possiamo comunicare loro i nomi dei capi dei nostri centri di assistenza, quando ci sono degli incontri formali possono chiedere ai capi dei nostri centri di partecipare. Questo non è un problema. Ma se chiedono ai nostri studenti di fare altre cose che vanno contro le nostre regole, noi non ci stiamo. Potete spiegare chiaramente queste cose a loro. Se organizzano delle attività positive, senza coinvolgere altre cose al di là di esercizi ginnici con centinaia di persone, attività popolari, se organizzano varie pratiche di qigong per eseguire qualche movimento, in competizione fra loro per vedere chi è migliore, per poi dare dei premi, penso che tutto ciò non sia nient’altro che promuovere le attività sportive. Va bene partecipare alle attività sportive, non è un problema. Ma se usano la nostra pratica per fare altre cose, questo è inaccettabile. Potete spiegarlo a loro chiaramente.

Localmente ci possiamo iscrivere da loro, vi potete iscrivere da loro. In effetti una volta iscritti da loro, non avrete poi molte attività, non avrete molto da fare. Non faranno nient’altro che chiamarvi e dirvi che il maestro di qigong tal dei tali è venuto a tenere un corso, “voi dovreste andarci”! Se credere o meno, gli studenti sono in grado di giudicare da soli; se loro vi chiederanno di andare, ma gli studenti non ci andranno, è questo il problema. La Società di Ricerca della Scienza del corpo umano di solito non se ne occupa molto. Il centro generale del Falun Gong di Guangzhou si è iscritto alla Società di Ricerca della Scienza del corpo umano, e non lo hanno fatto recentemente, ma molto tempo fa. Quando ci sono delle attività, i capi dei nostri centri di assistenza ci possono andare, non c’è problema. Il rapporto è questo. La Società di Ricerca per la Scienza del qigong in molte regioni, è in buoni rapporti con noi, come a Dalian, e molti di loro praticano il Falun Gong. Ciò può fornire delle condizione convenienti per le attività del nostro Falun Gong e per la pratica delle persone, rimuovendo gli ostacoli. È una cosa molto buona. Riguardo al coordinare bene il rapporto con loro, noi dobbiamo avere i nostri principi, in altre parole, dobbiamo mantenere i principi stabiliti dal Falun Gong. Per ciò che riguarda le altre cose, per le questioni insignificanti, non c’è nessun problema.

Discepolo: Come dovremmo avvicinarci ai monaci e ai buddisti laici?

Maestro: Con il passare del tempo, può darsi che siano gli ultimi a comprendere. Ora sembra che la situazione sia più o meno così, perché chi doveva ottenere prima la Fa, l’ha già ottenuta. Vediamo cosa ci riserva il futuro! All’inizio quando sono venuto in pubblico, mi è stato detto esplicitamente questo problema, quando questa gente verrà a sapere che quelle cose non esistono più, sentirà di non aver più alcun luogo a cui ritornare. Alcuni di loro torneranno nel mondo secolare, altri coltiveranno il Falun Gong. Questo potrebbe accadere. Queste sono cose nel futuro. Con i buddisti laici è facile. A loro, di solito, piace imparare il qigong nella società, questo tipo, quell’altro tipo, vanno in giro a cercare, e quando trovano il Falun Gong, vogliono impararlo. Comunque, se possono veramente assorbirla, mi riferisco alla comprensione della Fa e all’essere veramente capaci di riconoscerla, allora poiché ne sono già venuti in contatto, se sono capaci di apprenderla, saranno capaci di comprenderla. Il punto cruciale è lo studio della Fa, organizzateli per studiare la Fa.

Discepolo: Che cosa dobbiamo fare con la gente che soffre di disturbi mentali?

Maestro: In merito a questa questione, fate così: se parla e agisce in modo anormale, allora certamente non incontra i requisiti per praticare il Falun Gong. Tutti quelli che hanno questo tipo di problema sono di certo persone di questo tipo: uno è che, può darsi che la qualità innata di quella persona non è buona; oppure, se la sua qualità innata è buona, ha attirato delle brutte cose perché non riusciva a lasciare andare i suoi attaccamenti. Le ragioni non sono altre che queste due. Dovremmo parlargli; se riesce a liberarsene e a diventare consapevole, diventerà consapevole; se non può diventare consapevole, allora non c’è nulla che possiamo fare. Naturalmente c’è un metodo forzato che funziona al meglio: se la persona è piuttosto buona e ha un impatto grande, possiamo leggergli il libro insieme, in base al suo stato, chiedendogli se vuole studiarlo. Se lo vuole, leggiamo il libro insieme a lui, lo circondiamo e leggiamo il libro verso di lui. Quando leggete il libro, potete leggerlo in modo selettivo. La sua mente offuscata non è un riflesso del suo imbattersi in demoni o del suo sviluppare demoni, leggete verso di lui perché lui ascolti, anche lui dovrebbe leggere per capire. Se il suo spirito principale si ristabilisce, diventa consapevole e comprende che cosa sta succedendo, allora probabilmente diventerà consapevole. Se non può diventare consapevole ed intacca la nostra forza, penso che non dovremmo permettere a costui di influenzare i nostri studenti. Tutti coloro la cui mente non è limpida, che parlano in modo confuso e sconclusionato, oppure parlano di quanto alto sia il loro livello, o che veramente dicono cose senza alcun costrutto, parole sconclusionate e confuse, sono mentalmente anormali e queste persone, senza alcun dubbio, hanno un problema. Riguardo a queste persone, se sono assistenti, dovete sostituirli immediatamente; se sono degli studente, e se non sono in grado di correggersi dopo che gli abbiamo parlato, dovremmo consigliargli di non praticare. Se insiste a praticare, nessuno deve ascoltarlo e nessuno deve stargli vicino. Nessuno deve offrirgli un posto perché faccia queste cose, senza ascolto, quel demone perderà interesse. Se nessuno ascolta ciò che dice, non sarà più in grado di danneggiarci e perderà interesse ad agire così.

Discepolo: La questione della rivista “Finestra su arte e letteratura”.

Maestro: Ho già parlato a loro della questione della “Finestra su Arte e Letteratura”. Dall’editore fino all’autore dell’articolo, la loro intenzione non era quella di danneggiare il Falun Gong. Essi volevano promuovere il Falun Gong, ma spesso loro scrivono da un punto di vista artistico e letterario. Con le opere di genere letterario, si può editare, esagerare e usare la propria immaginazione. Ho detto loro che dovrebbero scrivere dopo aver compreso la nostra Fa. L’autore dell’articolo ha già partecipato a diverse conferenze, ma dopo aver partecipato alla prima conferenza, aveva già concluso che era una cosa buona, ed era tutto eccitato, così ha cominciato a scrivere. Ma la sua comprensione non era profonda. In più, quando assisteva alle lezioni successive, ha ascoltato con l’intenzione di scrivere, ed era molto impegnato a prendere appunti, di conseguenza non ha potuto ascoltare bene. Così la sua comprensione non era così profonda. La bozza che ha fornito all’inizio non aveva un problema così grosso. Anche l’editore aveva partecipato solo ad alcune lezioni e poi si è messo ad editare l’articolo liberamente e a modificarlo casualmente. Dopo tutti quei cambiamenti l’articolo è diventato irriconoscibile, ed è andato in stampa così. Ma diciamo che la loro intenzione non era quella di danneggiare il Falun Gong, questo è certo. Ma ha creato, in effetti, un certo impatto negativo su di noi. Penso così, la loro intenzione era buona e loro non volevano causare dei danni; è solo che certe cose relative al loro livello di scrittura e all’uso dell’immaginazione non si conformano ai requisiti del Falun Gong. Naturalmente, io non ho letto quegli articoli - nemmeno uno. Dobbiamo spiegare questa faccenda chiaramente agli studenti, quelli non sono i riferimenti della coltivazione. Ciò su cui basiamo la nostra coltivazione sono i libri del Falun Gong che sono ora pubblicati, ed i libri e i nastri dei miei discorsi formalmente pubblicati. Per ciò che concerne le cose relative alla mia coltivazione personale, le metterò per iscritto a tempo debito. Non le voglio scrivere in questo modo ora. Perché questo è il periodo dell’insegnamento della Fa; una volta che le ho scritte, che la gente ci creda o meno, quando degli studenti non hanno raggiunto una comprensione molto elevata, potrebbero sviluppare delle cose tipo perseguimenti di cose curiose o abilità soprannaturali. Inoltre, coloro che non capiscono, penserebbero che voi siete…

Discepolo: Come dobbiamo organizzare gli studenti per parlare delle loro esperienze e comprensioni?

Maestro: Noi possiamo selezionare ed ascoltare in anticipo le cose di cui loro vogliono parlare. In particolare quando teniamo delle conferenze su ampia scala, dobbiamo controllare i discorsi scritti. State attenti a un punto, se uno studente dicesse qualcosa di sbagliato, potrebbe creare problemi a ciò che stiamo facendo.

Discepolo: Le donazioni dei soldi.

Maestro: Proprio come ho detto prima, se gli affari di una persona vanno molto bene, la sua impresa è grande, e vuole sponsorizzarci. Se una persona viene dall’estero ed è veramente potente finanziariamente, e vuole sponsorizzarci, i nostri centri di assistenza locali non devono accettarle. Che cosa dobbiamo fare allora in questa situazione, se quella persona vuole offrire dei contributi? Potete dirgli di contattare la Società di Ricerca e noi la gestiamo in modo generale, gestiremo la costruzione di luoghi di coltivazione come base. In futuro, i nostri studenti non avranno più bisogno di correre in giro. Costruiremo numerosi luoghi per la coltivazione come base in alcune regioni al nord e al sud. Fino ad ora non abbiamo accettato nessuna donazione.

Discepolo: I movimenti degli esercizi nella nostra pratica.

Maestro: Quando si fa strada verso i livelli più elevati, non c’è più alcun movimento; tutto ciò che fa è sedere in meditazione, non importa se si tratta di scuola buddista o taoista, tutti fanno la meditazione. Perché il gong si forma in modo completamente automatico, sale automaticamente, fintanto che migliorate la xinxing, funziona così. Fate attenzione, nel momento in cui appaiono altri movimenti, voi dovete respingerli. Spiegatelo chiaramente agli studenti: se vedono il Maestro che glieli insegna, è falso; non vi insegno assolutamente in quel modo.

Discepolo: Imparare a fare i gesti con le mani.

Maestro: Non imparate quei gesti con le mani. Come mai? Perché quei gesti sono parole che io dico ai nostri studenti. Proprio come il discorso che ho fatto oggi, non potete pronunciare le mie parole da dove mi trovo io, l’idea è la stessa.

Discepolo: Arriva notizia da Guangdong, che qualcuno ha affermato, "Io sono il successore di tale generazione del Falun Gong", e "io sono della stessa scuola di Li Hongzhi".

Maestro: Può darsi che questa persona sia posseduta da qualche spirito putrido o qualcosa del genere. Vuole fare soldi o danneggiare il Falun Gong – di solito si tratta di gente del genere. Vorrei precisare un punto a tutti: io sono l’unica persona in questo mondo che insegna il Falun Gong; perfino un’altra persona dal Paradiso del Falun non avrebbe il coraggio di venire quaggiù ad insegnarlo. Ho chiarito questo punto a tutti. In altre parole, non c’è nessun altro che sta facendo questo, e non è possibile che esista qualcuno della mia scuola. Voi tutti siete capi dei centri di assistenza, quindi a voi posso dire qualcosa di un livello un po’ più elevato. Il nostro Falun Gong non è come gli altri qigong. Non è che abbia imparato qualcosa da qualcuno in questo mondo e in questa vita. Forse avete letto nel libro che ho avuto il Maestro - il Maestro Ciuangiue e altri maestri. Vi dico come stanno le cose: il Maestro Ciuangiue, il Vero Essere Bagi e così via, queste persone, come sapete, quando il clima cosmico arriva in questa fase, o quando questa cosa grandiosa deve essere fatta in un certo periodo della storia, allora, tutti i fenomeni che accadono quando la storia arriva in questa fase, o durante il processo di sviluppo, potrebbero tutti essere al servizio di questa Fa. Allora può darsi che anche tutti i demoni apparsi in questo processo siano qui per danneggiare questa Fa. In altre parole, essendo giunti a questo punto, quando sono nato, era impossibile che mi illuminassi all’istante, né poteva essere predisposto che io fossi già Illuminato. Ciò non avrebbe potuto salvare la gente, né avrei potuto farlo. Durante quel periodo, qualcuno doveva ricordarmi delle cose che avevo prima e doveva guidarmi all’illuminazione con i suoi mezzi, questo era il Maestro Ciuangiue di cui ho parlato. Dopo essermi illuminato, ho saputo le mie cose, e poi ho imparato altre cose in uno stato di semi-bloccaggio, mentre le mie cose personali rimanevano immutate. Molta gente sapeva che io ero arrivato, quindi una persona voleva darmi alcune buone cose, anche quell’altra voleva darmi alcune buone cose, la loro intenzione non era nient’altro che quella di farmi riconoscere le loro cose, così da poter essere protetti e rimanere nel futuro. Sto solo parlando di queste cose, possiamo parlarne in modo più elevato. Naturalmente, c’è sicuramente un modo per valutare ciò che è buono e ciò che è cattivo. Se una cosa è buona, sarà certamente protetta; se una è cattiva, è possibile che sarà sradicata. Ma io sono colui che sta veramente insegnando il Falun Gong e che sta portando avanti questa impresa, ciò significa che io sono colui che rappresenta le vere cose della scuola del Falun Gong, quindi non esiste un’altra persona.

Discepolo: La Provincia di Guangxi vuole stabilire un centro di assistenza.

Maestro: Va bene. Quanta gente sta imparando adesso da voi? Un centinaio. Guangzhou vi aiuterà e vi parlerà per aiutarvi a stabilire un centro generale. È da poco che praticate, quindi potete chiedere a Guangzhou di prendersi cura delle vostre cose momentaneamente. In futuro, quando sarete indipendenti e potrete organizzare le attività, potrete staccarvi.

Audio registrato dal centro di assistenza generale di Pechino della Falun Dafa